Si è appena conclusa a Vilnius la tappa lituana del progetto comunitario “Smart classrooms, Smart students” a cui partecipano gli studenti dell’IIS “U. Pomilio di Chieti”.
L’Istituto teatino ha infatti aderito, insieme ad altre scuole provenienti dalla Bulgaria, dalla Turchia, dalla Macedonia e dalla Lituania, alla proposta della Commissione europea di presentare progetti innovativi nell’ambito dell’Erasmus+ (o Erasmus Plus), ossia il programma, valido dal 2014 al 2020, dedicato all’istruzione, alla formazione, alla gioventù e allo sport, aperto a tutti i cittadini europei.
Nella tappa baltica gli studenti abruzzesi hanno vissuto per una settimana a contatto con i pari età delle altre nazioni, effettuando un proficuo scambio culturale e sociale e producendo lavori e presentazioni digitali in inglese su tematiche dedicate alla matematica.
Il progetto, presentato nell’ambito dall’azione KA2, Strategic Partnerships for school education, è stato fortemente voluto dalla Dirigente Scolastica, Prof.ssa Anna Maria Giusti, e da un team di docenti sensibili all’importanza della formazione dei ragazzi in ambito Europeo.

Categorie: News